Viadotto Morandi, ipotesi demolizione

L'ipotesi di demolire il viadotto Morandi di Agrigento, costruito su progetto dell'ingegnere Riccardo Morandi nel '70, lo stesso che costruì il ponte crollato a Genova, sarà discussa il prossimo 7 settembre in una riunione convocata dal sindaco di Agrigento Calogero Firetto. Il viadotto è stato chiuso all'inizio del 2017 dopo denunce di degrado della struttura e la procura agrigentina ha aperto un fascicolo. Al primo Tavolo saranno valutati anche l'utilità del ponte e il suo impatto ambientale, i costi dei lavori per la messa in sicurezza e la loro efficacia nel tempo, l'opportunità dei percorsi alternativi e il diverso tracciato studiato da Anas. Intanto il M5s di Palermo chiede al comando dei vigili del fuoco, al dipartimento regionale protezione civile e all'ufficio del genio civile un verifica sulle condizioni del ponte Corleone, a Palermo, sopra il fiume Oreto, 'una delle principali arterie viarie cittadine, attraversata quotidianamente da flussi ingenti di traffico veicolare, anche pesante'.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Grandangolo Agrigento
  2. Grandangolo Agrigento
  3. AgrigentoOggi.it
  4. Regione Siciliana
  5. Grandangolo Agrigento

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Chiusa Sclafani

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...